Arrampicata sulla falesia di Monsummano Terme

Monsummano Free climbing Cava Rossa

Per gli appassionati di arrampicata sportiva, vicino all’Agriturismo I Pitti (ca. 5 km) i trovano diverse pareti su cui praticare questo sport adrenalinico e molto impegnativo.

Infatti nelle vicinanze c’è Monsummano, il monte aguzzo che gli antichi chiamavano, proprio per questo motivo, Mons Summanus.
Il monte è facilmente individuabile perché i suoi fianchi sono stati utilizzati nel passato come cava di pietra, ragion per cui presenta un fianco, quello appunto su cui si svolgono le arrampicate, completamente calvo, mentre gli altri lati sono ricoperti di fitta vegetazione, rendendolo così riconoscibilissimo a qualunque distanza risulti visibile.

Cava di Monsummano Terme

Per arrivare ai piedi del monte dirigersi verso Monsummano seguendo le indicazioni per “Grotta Giusti”.
Preso come punto di riferimento lo stabilimento termale di Grotta Giusti, troverete subito a fianco le indicazioni per il sentiero che, dopo appena qualche centinaio di metri, vi porta alle pareti che è possibile scalare, che rimangono comunque sempre ben visibili anche da lontano.
Le pareti da scalare disponibili sono tre: il Paretone, ovvero la parete principale, e le due minori, dette “Cava Rossa” e “Cava Grigia”. Ciascuna è fornita di linee chiodate, le vie di ascesa preparate dagli appassionati di arrampicata della zona che, per comodità, vengono distinte con nomi fantasiosi quali “Polenta coi funghi”, “Morso di ciu’o” e “I Creditori”. Mentre il “Paretone” e “Cava Grigia” dispongono di due settori di arrampicata, “Cava Rossa” ne presente addirittura tre (centro, sinistra e destra).

Percorsi freeclimbing della Cava Rossa di Monsummano Terme
La falesia di Monsummano è famosa per la facilità di accesso al sito di arrampicata e per il grande numero di vie diverse per salire. La parete da sempre preferita dagli esperti di questa disciplina è, fra le tre, quella di Cava Rossa.
E’ importante ricordare tuttavia che vige in questo sito il divieto di praticare questa disciplina: in quanto risultanti da un processo estrattivo, le pareti delle cave risultano geologicamente instabili, come è testimoniato da una recente frana che ha interessato proprio la prediletta Cava Rossa. Chi si arrampica a Monsummano, dunque, lo fa a proprio rischio e pericolo e nonostante il divieto imposto, che comunque viene fatto rispettare molto blandamente, come si evince dal numero di appassionati che si raduna qui ogni fine settimana, con preferenza per il periodo invernale.

Ulteriori informazioni: www.falesiaonline.it   www.ufficioguide.com

Torna a www.agriturismoipitti.it

Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Sport, Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.