Lucca – La tradizione della tessitura a mano

Quadrettino Lucchese TessituraLa tessitura a Lucca ha un’origine antica. I più vecchi reperti di tessuti in seta, con disegni di pantera affrontate circondate da “ruote” dette anche “orbicoli”, risalgono al 1200, epoca d’oro della lavorazione e del commercio di stoffe.
Ma l’eco di tanto splendore è risuonata a lungo nel tempo tanto che, ancora all’inizio del XX secolo, c’era chi tesseva con antichi telai a tiro, gli antenati dei telai Jacquard.
Nella prima metà del 1900 vigeva ancora un’antichissima consuetudine, che un tempo era legge: i telai a tiro, che tessevano tessuti nobili quali rasi, damaschi e broccati di seta battevano dentro le mura, mentre foris portam si poteva battere solo lana, canapa, lino, con telai a licci, per fabbricare stoffe di uso comune, da corredo e abbigliamento.
Nel corso degli anni, entrata nelle mura tutta la tessitura, è nata un’apposita scuola per insegnare l’antica arte, attiva fino a circa un decennio fa.Antiche tessiture Lucchesi

L’EREDITA’ ATTUALE

Il Museo Nazionale di Palazzo Mansi conserva gli antichi telai, con tutto il corredo da lavoro. Qui alcune tessitrici, con passione e abilità, li hanno pian piano rimessi in moto ed hanno costituito l’associazione “Tessiture Lucchesi”, nata proprio per continuare la tradizione. Il loro intento è la tutela e il restauro di telai ancora esistenti, insieme alla riscoperta di antichi disegni tessili, ritrovati sul territorio, grazie a un paziente lavoro Antiche tessiture Lucchesi 2d’indagine. Qui si producono ancora il filaticcio, il quadrettino lucchese, la rosa di Barga e rivivono, per la delizia degli amatori e lo stupore dei profani, i tessuti a mandorla, a rosa e spine, a stelle e rose, a croce di cavalieri.

É possibile visitare i telai di Palazzo Mansi tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.30.
Le tessitrici sono presenti il martedì dalle 14.00 alle 18.00 e il giovedì dalle 10.00 alle 14.00.

Torna a www.agriturismoipitti.it

Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Curiosità, LUCCA, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...