PISTOIA – La Grotta Giusti Spa di Monsummano Terme

piscinagiusti%20smallE’ una delle location termali più esclusive al mondo per una particolarità che la rende veramente unica. Si trova a Monsummano Terme, a circa 10 km dall’Agriturismo I Pitti.
Qui ha sede la Grotta Giusti Terme dove si trova una piscina termale fra le più grandi
d’Europa. Uno specchio d’acqua di 750 metri quadri, una grande cascata scenografica, idromassaggi subacquei raccolti in quattro grandi conchiglie dove l’acqua diventa tonificante e il massaggio diventa piacere.
La piscina termale all’aperto, con acqua termale a 34 °C, ne permette la godibilità anche nella stagione invernale.
La piscina è solo una delle chicche di Grotta Giusti Terme che va a sommarsi al moderno centro benessere dove si possono fare moltissimi trattamenti tradizionali ed orientali.Grotta Giusti 1

L’importante – consigliano gli esperti – al di là dei trattamenti, è la scelta della struttura. I centri benessere qualificati devono esibire la sigla “spa”, che sta per “Salus per aquam” e cioè: curarsi grazie alle proprietà dell’acqua. Ottenere questo riconoscimento non è semplice. Con una legge del 2000 lo stato italiano ha posto dei paletti molto chiari, impedendo così di imbattersi in tranelli o in finti centri benessere.
Infatti per legge, soltanto le cure che utilizzano acque termali o loro derivati e che abbiano riconosciuta efficacia terapeutica, possono effigiarsi di epiteti quali: terme, termale,
acqua o fango termale, idrotermale, idrominerale, thermae e naturalmente spa.

Grotta Giusti 3Ma su tutto a rendere Grotta Giusti unica è la sua straordinaria grotta millenaria; una grotta naturale dove ci si lascia avvolgere dal tepore di un ambiente caldo umido che rievoca, suggestivamente, i meandri dell’Inferno dantesco. Un paradiso naturale ricco di stalattiti e stalagmiti al cui centro è il cristallino specchio d’acqua termale che, con i suoi vapori terapeutici, avvolge in una sauna naturale benefica e disintossicante. „L‘ottava meraviglia del mondo“, così la definì il Maestro Giuseppe Verdi nelle sue frequentazioni, rimane ancora oggi un‘esperienza tutta da vivere. Qui si fermarono principi e re, ma la fama di questi insoliti “bagni a vapore” varcò presto anche i confini nazionali; molti gli stranieri, soprattutto francesi e inglesi che sempre più numerosi iniziarono a frequentare Monsummano.

La storia di questo luogo esclusivo iniziò nel 1849 quando per casoGrotta Giusti 4, degli operai impegnati
nelle proprietà Giusti scoprirono dei vapori caldi fuoriuscire dal terreno. Ampliando quella minuscola fessura, con grande stupore, videro un luogo rimasto segreto da sempre: la Grotta. La dolce temperatura che li si godeva fece nascere a Giusti, la felice idea
di avvalersene quale mezzo di cura. Oggi come allora, è facile lasciarsi affascinare dalle forme di stalattiti e stalagmiti, dalle misteriose ombre distorte che le luci proiettano lontano, dai corpi che si muovono nel tepore del monte sottoterra… Un silenzio
irreale, ma avvolgente che conduce tra Paradiso, Purgatorio ed Inferno (le tre aree della grotta), in un momento estremamente suggestivo.
La temperatura, nel suo lento aumentare fino ai 34° dell’Inferno, rende il „bagno di vapore termale“ godibile per tutti i circa 50 minuti di permanenza. Da non perdere….

Suggerimento: l’ingresso pomeridiano alla piscina termale è particolarmente conveniente.

Sconti su tutti i trattamenti per gli ospiti dell’Agriturismo I Pitti.

Per maggiori informazioni consultare il www.grottagiustispa.com

Vai a www.agriturismoipitti.it

Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Monsummano Terme, Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.