Arezzo – Roseto Botanico Carla Fineschi di Cavriglia dal 4 maggio al 29 giugno 2014

Roseto Fineschi 3Fedeli alla tradizione che vuole il mese di maggio dedicato alla „regina dei fiori“, vi proponiamo una visita al Roseto Botanico di Cavriglia, dove prospera un‘immensa collezione di rose. Qui, Carla Fineschi, insieme al marito Carlo scomparso pochi anni fa, dal 1967  hanno creato un rigoglioso giardino con più di 6000 specie di rose, tutti esemplari unici. Si trovano anche molte rarità, specialmente tra le rose antiche, come le discendenti dell‘antica Rosa Gallica, dei Romani e la Rosa damascena (che Virgilio vide a Paestum). Roseto Fineschi 2

Il Roseto si configura attualmente come un luogo non soltanto attraente dal punto di vista estetico, per l‘incomparabile spettacolo che può offrire ai visitatori nel periodo di fioritura, ma anche come un vero e proprio „luogo museale“ all‘interno del quale, esattamente come in un museo, si provvede alla fondamentale funzione di raccolta, classificazione, tutela e diffusione di un patrimonio culturale. Soltanto che, a differenza di un luogo chiuso e non occupandosi della conservazione di „oggetti“, bensì di esseri viventi, la cura e l‘assistenza tecnica sono gravati di incombenze ancora maggiori, basti pensare alla difesa fitosanitaria e ai condizionamenti climatici. Nata da una passione di famiglia iniziata molti decenni orsono, la collezione di rose presente a Cavriglia rappresenta ormai un punto di riferimento per tutti gli appassionati del settore.

Roseto Fineschi 1La Fondazione Roseto Botanico di Cavriglia, per poter alimentare le spese necessarie alla cura dello stesso, ha bisogno del sostegno di tutti; per questo, i visitatori arrivando troveranno un cartello che li invita a contribuire con una donazione, un incoraggiamento a proseguire in questo difficilissimo compito. In cambio uno dei più suggestivi spettacoli che si possono immaginare. Fin dai tempi antichi, è stato facile constatare che là dove prospera la vite, prosperano anche i rosai. Il Roseto di Cavriglia, ai margini della zona del Chianti, ne è un ulteriore riprova. Ma non è solo la favorevole ubicazione a determinare la vigoria del roseto, ma anche la scientifica organizzazione, come per esempio l‘aver attuato la sperimentazione di sostanziali quantitativi di lignite scartati dalle vicine miniere. Una visita da programmare dunque in questo “giardino incantato” nel mese di maggio.

Roseto Botanico Carla Fineschi                                                                                             Localita’ Casalone 76                                                                                                                  52022 Cavriglia – Arezzo (Italia)

Roseto è visitabile tutti i giorni feriali e festivi dalla prima domenica di maggio all’ultima domenica di giugno, dalle ore 9 alle ore 19.

Ai visitatori è richiesta una piccola donazione di 6 Euro alla Fondazione Roseto Botanico ‘Carla Fineschi’ quale contributo per il mantenimento della collezione.
Se si desidera una guida (secondo disponibilità), è necessario un ulteriore contributo pari a Euro 2.50 a persona

www.rosetofineschi.it

Torna a www.agriturismoipitti.it

Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Eventi ad Arezzo, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...