San Gimignano – La collezione terrificante del Museo Criminale Medioevale

Museo della Tortura

Una visita della città turrita più famosa al mondo non può non prevedere una sosta al Museo Criminale Medioevale di San Gimignano, a due passi dalla caratteristica Piazza della Cisterna, in pieno centro.

Qui è conservata una delle esposizioni museali più inquietanti al mondo, con oltre 100 strumenti ed atroci macchine usate per torturare e per applicare la pena di morte.

Il piccolo Museo si snoda tra sale e stretti corridoi e racconta la storia drammatica e terrificante della tortura medievale ed i suoi peggiori lati oscuri. Accanto agli oggetti e agli strumenti esposti, si possono leggere e vedere i documenti che risalgono al periodo dell’Inquisizione, l’istituzione ecclesiastica fondata dalla Chiesa cattolica per indagare e punire, attraverso un apposito tribunale, i sostenitori di teorie considerate contrarie all’ortodossia cattolica.

Nel Museo Criminale Medioevale il visitatore può vedere strumenti noti, come “la Vergine di Norimberga”, “la ghigliottina”, “il banco di stiramento”, “la sedia inquisitoria”, “la cintura di castità”, ma anche oggetti meno conosciuti e altrettanto macabri, quali “la forcella dell’eretico”, “il piffero del baccanaro”, “la gatta da scorticamento”, “i ragni spagnoli” e molti altri che compongono la collezione e che mettono bene in evidenza la perversione e la raccapricciante fantasia umana dell’epoca legata a storie di dolore, di tortura e di morte atroce.

Museo Criminale Medioevale di San Gimignano                                                                          via Porta San Giovanni, 123 – 53037 San Gimignano

Aperto tutti i giorni dalle 10 alle 19 (in inverno solo sabato e domenica)

Biglietto intero € 10,00; ridotto € 6,00; gruppi € 4,00

www.museodellatortura.altervista.org

Torna a www.agriturismoipitti.it

Galleria | Questa voce è stata pubblicata in S. Gimignano, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...